DECALOGO DEL GOLFISTA LOGOS

  • Non perdere tempo nel giocare le buche e non farne perdere agli altri; eccetto che sul putting-green, chi è pronto può giocare anche se più vicino alla buca, purché in sicurezza e non contemporaneamente ad un compagno di partita.
  • Al proprio turno, farsi trovare pronti, con il guanto calzato, avendo già idea della distanza e del bastone da giocare.
  • Avere un abbigliamento adeguato e tenere un comportamento rispettoso verso il campo e gli altri giocatori; non lasciare sul campo rifiuti o mozziconi di sigarette; evitare discussioni, litigi o peggio, imprecazioni o bestemmie;
  • Comunicare le disdette al gioco, sempre ed in tempo utile, specialmente quando si partecipa alle gare.
  • Presentarsi alla partenza con puntualità.
  • Cedere il passo ai gruppi più veloci; il giocatore singolo è da considerarsi “gruppo”.
  • Predisporre il carrello e/o la sacca all’uscita del putting-green verso la buca successiva e liberare il putting-green prima possibile; annotare lo score sul tee della buca seguente.
  • Evitare rumori o dialoghi, e non fare movimenti quando un altro giocatore si accinga ad effettuare un colpo.
  • Non cercare la palla oltre i 3 minuti dopo l’arrivo nel punto presunto di atterraggio; qualora il ritrovamento si preveda difficoltoso, cedere il passo al gruppo seguente eventualmente in attesa.
  • Avere cura del percorso, livellando accuratamente i bunkers, ripiazzando le zolle e riparando i pitchmarks, non soltanto i propri; se si dispone di un golf-cart, muoversi possibilmente in rough o percorrere le apposite stradine ove presenti.

oltre all’etichetta, osserviamo bene il motto del Golf Club più antico del mondo

Musselbrough Old Course – The World’s Oldest Golf Course 1567